Lasciare il Lavoro e Cambiare Vita

Lasciare il lavoro è una decisione molto importante per rendere quanto influisce su molti aspetti della tua vita, come il tuo umore e qualità di vita.

cambiare lavoro

Questa guida aiuta a comprendere le ragioni per lasciare il lavoro e cambiare vita per un futuro più sereno:

Stipendio troppo basso

Il tuo stipendio è troppo basso rispetto ad altri lavori simili nella medesima area geografica. Questa è la ragione più comune per cui i dipendenti lasciano il proprio lavoro lavoro ed è anche il motivo principale per iniziare a pianificare l’abbandono dell’attuale impiego.
È possibile controllare con vari siti web di ricerca di lavoro per scoprire ciò che il reale valore di mercato del lavoro sono.

Richieste di lavoro irragionevoli

Irragionevoli richieste di lavoro da parte del datore di lavoro è il secondo dei motivi principali per cui si dovrebbe smettere. Fissando scadenze irragionevoli, tonnellate di carichi di lavoro e richieste di lavoro ha portato spesso a stress e stanchezza.

Mancanza di possibilità di carriera

Se avete iniziato a sentire incontrastato tenendo la posizione corrente nella tua carriera e si è più che pronto per una promozione che vi porterà al livello successivo, ma se non ci sono molte opportunità di avanzamento di lavoro nel luogo dove si lavora, la scelta migliore sarebbe essere quello di cercare un nuovo posto di lavoro altrove. Tenendosi alla stessa posizione nel lavoro non sta andando per arrivare ovunque.

Il lavoro sta influendo sulla salute

Se il tuo lavoro si riperquote sulla salute causando mal di testa, mal di schiena o addirittura notti insonni, occorre prestare attenzione alla propria salute. Spesso i problemi di salute prolungati possono portare a gravi malattie fisiche e/o mentali. Non vale la pena sacrificare la salute per il lavoro, non importa cosa, la tua salute dovrebbe essere la priorità.

Non ti piace il lavoro che fai

Se hai smesso di trarre soddisfazione dal tuo lavoro, non importa cosa è cambiato, è giunto il momento di andare a cercare un altro lavoro. Se non ti piace il lavoro e dopo aver temuto di andare a lavorare ogni mattina, è il momento di smettere!

Il tuo business dell’azienda è una truffa

Se la natura del business della tua azienda è una truffa o la tua azienda sta praticando modi immorali di fare business, è forse il momento di cambiare il vostro lavoro. Se sei venuto a conoscenza che la società per cui lavori sta rubando informazioni private e confidenziali di altre società, sta svolgendo attività illecite, riciclaggio di denaro o qualsiasi altra pratica immorale, non è il caso di avanzare di mettere in gioco la tua etica.

Problemi di gestione

Hai notato di essere emarginato e che sei stato privato di autorità e le responsabilità pezzo per pezzo e non sei più così importante per l’azienda. Stai per essere trattato come una persona invisibile, escluso da riunioni e decisioni. Se avete capito che questo è il segno che la direzione vuole lasciare, fatevi un favore, lasciare il tuo lavoro.

Offerte migliori

Se hai ricevuto un’offerta di lavoro migliore da un’altra azienda con una migliore retribuzione ed una concreta opportunità di carriera, è il caso di considerare dovrebbe considerare la prospettiva di un lavoro migliore.

Azienda in perdita

L’azienda per cui si sta lavorando è in un settore tramonto che sta perdendo un sacco di soldi e giorno per giorno i clienti. Il prodotto e dei servizi che la società sta facendo potrebbe non essere più idoneo, se si sa che l’azienda sarà presto pronta a chiudere o addirittura fallire in qualsiasi momento, è il momento di lasciare la società.

Costi e Tempi di Trasporto

Se l’azienda si è spostata in un altro luogo lontano, o il costo del trasporto è salito alle stelle, è il caso di valutare se vale ancora la pena continuare a lavorare in quell’azienda, dove buona parte della mensilità viene “persa” in spese di trasporto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>